Città metropolitana di Venezia | Home |
Area Istituzionale
Uffici
CUG
Consigliera di Parità
Area Metropolitana
Quick Links

Dati e infografiche, link interno


Prima parla con l'avvocato


Qui Donna - Rete regionale


Numero antiviolenza

va al sito del Dipartimento pari opportunità






Questo sito è stato realizzato grazie a

INTERREG IVC

European Commission
Progetti e Attività > In Corso

In Corso
Prima parla con l'avvocato, consulenza legale gratuita alle donne vittime di violenza



Frutto di un protocollo d'intesa tra l'allora Provincia, oggi Città metropolitana di Venezia e il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Venezia, il servizio "Prima parla con l'avvocato" è uno sportello di sostegno alle vittime di violenza in famiglia e problematiche affini, violenza di genere e alla persona e problematiche relative ai minori in ambito familiare.

logo servizio Prima Parla con l'AvvocatoServizio. L’utente si rivolge al punto di contatto telefonico: 041 2501356 per richiedere un appuntamento, fissando la sede e l'orario al primo giovedì del mese utile. La richiesta telefonica può essere fatta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. Ogni appuntamento ha una durata massima di 50 minuti a partire dalle ore 15 e fino alle 17.30 (massimo 3 appuntamenti per sede).
L'appuntamento viene di seguito comunicato alla referente per l’Ordine Avvocati, che provvede alla presenza per ogni sportello, in base alle disponibilità, di due avvocati/e per garantire la consulenza in materia civile e penale.

Caratteristiche del servizio. La consulenza non riguarda aspetti economici, contrattualistica varia o divisioni patrimoniali, parcelle o rapporti con avvocati, modifiche di condizioni economiche di separazione e divorzio, pretese economiche nei confronti dell'altro coniuge. È specificamente rivolta a situazioni di violenza domestica, fisica, psicologica, verbale, o altra situazione di disagio o conflitto nelle relazioni familiari.
Lo sportello non è attivo nel mese di agosto.

Promotori. Città metropolitana di Venezia, servizio per le Pari Opportunità e Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Venezia, firmatari di un protocollo d'intesa, sottoscritto il 25 novembre 2011, a validità biennale, rinnovato con sottoscrizione del 25/11/2013 a validità triennale e scadenza al 25/11/2016.
La Città metropolitana di Venezia e il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Venezia hanno sottoscritto un nuovo protocollo a validità triennale il 28 novembre 2016.

Referenti. CM Venezia: servizi/uffici per le Pari Opportunità - Dirigente: dott. Giovanni Braga
Punto di contatto: Loredana Bergo
Consiglio Ordine Avvocati di Venezia: avv. Tiziana Ceschin

Sportelli
- Ufficio Pari Opportunità - Mestre: solo punto di contatto telefonico (041 2501356)
- Urp CM Venezia a Mestre Centro Servizi, via F. Marghera 191 - Mestre
- Urp CM Venezia a San Donà di Piave, via Calnova 126 (presso Cpi)
- Urp CM Venezia a Chioggia, Riviera Caboto ex casa del Pescatore (presso Cpi)
- Comune di Mirano - servizi sociali, viale Rimembranze 1
- Comune di Portogruaro, servizi sociali (telefonare direttamente: tel. 0421 75535)

Avvio del servizio: novembre 2012

Diffusione: volantini e locandine informative presso i servizi sociali comunali e i servizi distrettuali socio sanitari delle Ulss, presso le maggiori stazioni dei Carabinieri del territorio: ultima diffusione novembre 2015. E' possibile farne richiesta all'ufficio Pari Opportunità metropolitano (041 2501356)



Nota informativa uso dei dati di accesso allo sportello. I dati forniti dalle utenti allo sportello Prima parla con l'avvocato sono trattati ai sensi della vigente normativa - decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - secondo le modalità di seguito indicate.
Titolare dei dati è la Città metropolitana di Venezia, che ne ha assegnato la responsabilità alla persona che ha incarico di dirigente del servizio Pari opportunità: dott. Giovanni Braga
Incaricata del trattamento dati: Loredana Bergo
I dati di accesso sono raccolti al momento del contatto telefonico per la richiesta di appuntamento. L'incaricata si attiene al dovere di riservatezza, alla custodia protetta e riservata delle informazioni raccolte e alla trasmissione, in via esclusiva, all'avvocato/a referente per il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati, ai fini dell'erogazione del servizio di consulenza. Si precisa che il personale allo sportello dove si svolge la consulenza non è al corrente dei dati forniti dall'interessato/a eccedenti il minimo utile all'accoglienza allo sportello.

[aggiornato al 29 novembre 2016]




Allegati:

Protocollo d'intesa in corso Protocollo d'intesa in corso

Volantino informativo Volantino informativo


 << Indietro

Area Informativa
Progetti e Attività
News
Documenti
Voci dalla Rete




| Note legali | Privacy | Redazione :: Powered by Egea Tecnologie Informatiche ::   
Level AA conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 Valid CSS Valid HTML 4.01
Immagine Spaziatrice